Vitale Fano

Vitale Fano

 

Diplomato in Organo e composizione organistica al Conservatorio Benedetto Marcello, laureato in Tecniche artistiche e dello spettacolo e in Musicologia e beni musicali all’università Ca’ Foscari di Venezia, dottore di ricerca in Storia e critica dei beni artistici, musicali e dello spettacolo all’Università di Padova. È co-direttore artistico di Musikàmera, direttore artistico dell’Archivio Musicale Guido Alberto Fano Onlus di Venezia e della Fondazione Musicale Omizzolo Peruzzi di Padova, organismi con i quali organizza rassegne concertistiche al Teatro La Fenice di Venezia e in varie sedi padovane (Teatro Verdi, Auditorium Pollini, Sala dei Giganti).

Ha collaborato con il Teatro La Fenice, con la Fondazione Giorgio Cini e con la Sovrintendenza archivistica per il Veneto; ha preso parte a convegni di studi su Martucci, Toscanini, Carducci, Fano, D’Annunzio, sulla musica a Napoli nel primo Novecento e sul pianoforte.

Ha pubblicato saggi sulle riviste “Musica e Storia”, “Fonti Musicali Italiane”, “Acoustical Arts and Artifacts – Technology, Aesthetics, Communication”, e nei volumi: Scapigliatura e fin de siècle. Libretti d’opera italiani dall’unità al primo Novecento, “Martini” docet, Cesare Pollini – Testimonianze (Cleup, 2008); Giuseppe Martucci e la caduta delle Alpi; Arturo Toscanini. Il direttore e l’artista mediatico, Tasti neri tasti bianchi: pianoforte, organo e attività musicale in Italia nel XIX e XX secolo, Cesare Pollini – Studi e documenti, Grand tour, grand piano.